ALTRE PAROLE... 

Indice

Acquannu u glu l'ortule cuprva

Cci prima, s, parivi u finamunnu

C' l'uomo

Francesco

Ho veduto

Il dito l'indice il braccio teso

Il mondo, un dizionario

Incredulo il pruno da poco fiorito

Lottano nebbia e tenebre

Momenti di noia

No cci alla Libia

Non quello meditativo

Notte, regalami

Oh ch'io non venga a te lordo di sangue

Quam dilexi, cara imago

Quercia eri un tempo, o roverella

Questo mio corpo

Se mi ami perch

Smmu fatti accuss

Ti parleranno male di me

Tu, ragazzo delle Shetland

Una la verit

Uomo non pi ma docile formica

 

1996

 

 

Cci prima, S! Parvi u finamnnu

quannu currvi a gniu tuovu pe i vichi,

m nun gli abbgni cci mancu nu zcu

ca te se hannu carritu a natu munnu.

 

Ra llocu m n si sulu tu che nfunni.

N sannu chi si, n te trttenu ramicu,

cc, te sapunu puru le lurdrche.

Finanche u Re ventte a stu sprafnnu

 

pe te ver M ci venmmu nui

ma cinu, cinu, a passu re furmca.

Me piace addimann, vogliu sap

 

M che Turnu mupu e cci nun ri

sta Valle re llInfernu accuss antica

pe chi lha vista mgliu a n ci ver.