Home page

ALTRE PAROLE... 

Indice

Acquannu u glu lrtule cuprva

Cci prima, s, parivi u finamunnu

C' l'uomo

Francesco

Ho veduto

Il dito l'indice il braccio teso

Il mondo, un dizionario

Incredulo il pruno da poco fiorito

Lottano nebbia e tenebre

Momenti di noia

No cci alla Libia

Non quello meditativo

Notte, regalami

Oh ch'io non venga a te lordo di sangue

Quam dilexi, cara imago

Quercia eri un tempo, o roverella

Questo mio corpo

Se mi ami perch

Smmu fatti accuss

Ti parleranno male di me

Tu, ragazzo delle Shetland

Una la verit

Uomo non pi ma docile formica

 

 

1989

 

Acquannu u glu lrtule cuprva,

comm a m jla e gli uortuli cumglia,

e tu taizvi prestu, la matna,

pe sott a sciume, a Alife, a fatic,

 

u fuocu accumpunvi cu llorve,

sott a le lne sulu ddoi pambglie,

e sbbitu appiccivi cu i cirni

pe fa la vraia pe ci scalent,

 

e ci veni a vas prima che scvi,

rentu a chu lettu cu i sacconi a sbroglie.

A vte u te facvu gli occhiolnu

e gli uocci tuoi rirvunu, Pap.